centro di aiuti umanitari

Sono passati due anni da quando la russia ha lanciato un’invasione dell’Ucraina su vasta scala. In questi due anni era sempre operativo il nostro centro di aiuti umanitari all’Ucraina e ai rifugiati in Italia.
Durante questo periodo, ogni settimana sono stati inviati aiuti in Ucraina, nelle zone di prima linea: ad ospedali, orfanotrofi, famiglie numerose, anziani e alle persone che hanno perso tutto e hanno bisogno di beni di prima necessità: cibo, vestiti, medicine.
Abbiamo collaborato con l'organizzazione di volontariato "Cuore dell'Ucraina", che ha portato gli aiuti gratuitamente agli ospedali di Mykolaiv, ed abbiamo stabilito contatti con i volontari della regione di Kherson. Ringraziamo di cuore la signora Natalia Myshak, prima rifugiata a Padova, e ora volontaria sempre disponibile a Kherson; la compagnia postale "Meest express", che ogni settimana ci aiuta con il trasporto degli aiuti umanitari in Ucraina gratuitamente. Siamo profondamente grati alle associazioni italiane: "Isola che non c'è", "Kairos", Caritas di Arcella (Padova), Caritas di Maserà di Padova, alla Fondazione “Cinque dita”, alla parrocchia di San Girolamo e al parroco Don Giancarlo Smanio per il loro costante aiuto e gli spazi offerti per il nostro centro e alle molte associazioni e persone che stanno portando degli aiuti.
Un ringraziamento speciale alla nostra instancabile volontaria Valentyna Kumokhina, una persona con un grande cuore e una ferrea volontà di aiutare. Grazie Valentyna, senza di te tutto questo non sarebbe possibile. Grazie che ci sei .
Allo stesso tempo, lanciamo un appello a tutti coloro che vorrebbero aiutare: sostenete l’Ucraina in ogni modo possibile. La guerra colpisce tutti, rovina le vite di persone innocenti, distrugge la nostra terra.
Abbiamo bisogno soprattutto di pannoloni e pannolini, cibo (a lunga conservazione), medicine, vestiti (non abbiamo molto spazio dove tenere i vestiti; quindi, per favore portate vestiti stagionali che possano essere inviati immediatamente in Ucraina).
Il centro è aperto ogni martedì e venerdì dalle 14:00 alle 17:00
Possono venire anche i rifugiati che hanno bisogno di aiuto.
Grazie. Vinceremo insieme!

 

calendario 2024

La nostra associazione "Uсraina Insieme APS" e il gruppo di danza ucraina popolare "Pereveslo" con la partecipazione degli studenti ucraini dell’Università di Padova hanno pubblicato quest'anno un calendario, la cui idea è quella di presentare una collezione di autentici costumi ucraini sullo sfondo dei famosi e più bei luoghi dell'antica città di Padova. Calendario è su formato A3, è bilingue ed ha una breve spiegazione del posto dove è stata fatta la foto: in realtà, è anche una piccola gita virtuale della città.

Auguri di Natale dal gruppo di pittura ad olio "Sogni colorati"

una fiaba d'inverno

Un po' di atmosfera natalizia dagli allievi del nostro doposcuola "Barvinok". Grazie di cuore a tutti gli insegnanti che hanno preparato ed organizzato "Una fiaba d'inverno", ai genitori per la loro collaborazione e, naturalmente, a tutti i nostri talentuosi bambini, che sono stati insuperabili!

manifestazione in commeMorazione dell'HOLODOMOR

Holodomor 1932-1933

Cari amici!
Vi invitiamo alla manifestazione in commemorazione dell'Holodomor che si svolgerà sabato, 25 novembre 2023 alle ore 16:30 a Padova, piazza Cavour. Per la prima volta porteremo nel cuore della città i ricordi ed i racconti del terrible genocidio contro il popolo ucraino da parte del regime sovietico nel 1932-1933.
Vieni e accendi la candela. Il mondo deve sapere di questa tragedia!

VIENI E ACCENDI UNA CANDELLA

vi invitiamo a far parte del nostro gruppo di danza ucraina popolare "pereveslo"

Il gruppo di danza ucraina popolare "Pereveslo", a Padova, invita tutti coloro che vogliono unirsi a imparare la diversità della danza ucraina e conoscere il ricco tesoro di riti e tradizioni popolari! Invitiamo tutti coloro che vogliono scoprire nuove abilità e talenti, trovare nuovi amici e divertirsi insieme! Il gruppo "Pereveslo" partecipa attivamente alle feste dei popoli, agli spettacoli di beneficenza e a vari festival e concorsi, divulgando la cultura e l'arte ucraina! Vi aspettiamo all'indirizzo: Via Tirana 15, Padova (patronato della chiesa di San Girolamo). Ulteriori informazioni possono essere ottenute al numero di telefono 3205741237 o via email: ucrainainsieme@gmail.com 

inaugurazione della biblioteca

Abbiamo aspettato questo evento per molto tempo e finalmente è arrivato. Ieri è stata aperta a Padova una biblioteca in lingua ucraina. Certo, ci sono solo alcune centinaia di libri, ma è un inizio. Crediamo che la biblioteca continuerà a svilupparsi e noi faremo del nostro meglio perché ciò avvenga. Inoltre, questa biblioteca porterà il nome del nostro caro amico, l’eroe, Andrii Ziver.
Volevamo dire grazie a tutti coloro che ci hanno aiutato a creare questa biblioteca. Prima di tutto, a Marco Toson e alla fondazione "Hope Ukraine" Hope Ukraine per lo spazio, che è probabilmente il prerequisito principale per il funzionamento della biblioteca. Ringraziamo il Comune di Padova e la Presidente della Commissione del Consiglio III, Valentina Battistella, che è venuta ed ha partecipato all'inaugurazione.
Vorremmo ringraziare Halyna Fesyuk Галина Фесюк e il suo progetto "Biblioteca all’estero", che ci ha aiutato molto nella raccolta di libri ed è venuta personalmente dall’Ucraina all'inaugurazione della biblioteca. Ringraziamo Zoriana Kindratyshyn, i dipendenti della biblioteca comunale di Stryi Стрийська міська Централізована бібліотечна система e a tutti i cittadini di questa città che hanno partecipato alla nostra raccolta di libri. Un grazie speciale a Ihor Kvasnikevych e l'organizzazione "Серце Україна гуманітарна допомога" per averci portato gratis i libri dall'Ucraina. Ringraziamo molto Tamara Pozdniakova e l'associazione LA RONDINE APS (ex Ucraina Più), Maryna Sorina e l'associazione Malve di Ucraina, Associazione Ucraina a Verona, Iryna Luts e l'associazione Ucraina Più - Milano APS, Olha Yadlovska, Oksana Trapani, Natalia Hammouda, Myroslav Dochynets e molti altri che hanno risposto alla nostra richiesta, hanno donato i libri dalle loro biblioteche, i libri da loro scritti, hanno aiutato con la raccolta, che ci hanno supportato e sono venuti alla cerimonia di apertura.
E, alla fine, vorremmo ringraziare di cuore gli amici più vicini di Andrii e la sua famiglia, prima di tutto la madre, la signora Oksana Ziver, che ha sostenuto moltissimo l'idea di dedicare la nostra biblioteca in memoria di Andrii ed ha donato molti libri, così come le figlie di Andrii, la moglie, il fratello, le nipoti.
Crediamo che d'ora in poi Andrii proteggerà la nostra biblioteca, e il caloroso incontro di ieri ne è stata la prova. Speriamo che essa continui ad essere luogo di incontro, di educazione e di dialogo. Questo è ciò che auguriamo a noi stessi e a tutti!
Per gli orari di apertura della biblioteca informeremo più avanti. I libri sono registrati sul nostro sito web

orari centro aiuti per ucraina

Carissimi amici!
L'Ucraina ha ancora bisogno del vostro aiuto. Per questo il nostro centro di raccolta aiuti in via Tirana, 15 sarà sempre aperto anche durante l'estate due volte alla settimana il martedì e il venerdì dalle ore 14.00 alle ore 17.00. Grazie alla nostra volontaria Valentyna Kumokhina che instancabilmente gestisce il centro e fa sì che ogni settimana gli aiuti siano spediti in Ucraina nelle zone più bisognose, dove, spesso, la gente rimane senza niente. Grazie a tutti voi che continuate ad aiutare e in particolare alla parrocchia di San Girolamo che mette a disposizione gli spazi per il nostro centro aiuto!

sostienici con il tuo 5x1000

Cari amici Se fate la dichiarazione dei redditi, sostenete per favore le
attività della nostra associazione con il Vostro 5×1000. Il Vosto aiuto sarà estremamente importante per la nostra attività ed i nostri progetti. A voi non costa assolutamente nulla, ma per noi sarà un grande supporto e un'opportunità di sviluppo! Grazie
 

Il gruppo di danza "Pereveslo" ha finito il suo l'"anno scolastico" 2022-2023, è stato un anno intenso, molto difficile a causa di guerra, ma anche molto produttivo. Ha fatto circa una decina di esibizioni, tra cui un grande spettacolo natalizio e la festa di mamma con i bambini della comunità, abbiamo partecipato al festival natalizio dove ha avuto i premi e i riconoscimenti. Ed ha finalmente preparato la tarantella!  Ma nonostante fa la pausa per le prove in questi mesi estivi continua a lavorare su alcuni progetti, come un festival che avrà posto in agosto. 

12 anni insieme

pereveslo

Potete conoscere la storia e l'attività del gruppo cliccando il pulsante qui sotto, oppure andare alle pagine di video e di galleria.

altri progetti

Il gruppo letterario-artistico

Il gruppo letterario-artistico si incontra mensilmente per discutere di argomenti sulla letteratura e arte  ucraina. Sono stati quattro incontri durante i qualli si è discusso su Lesja Ukrajinka, Hryhoriy Skovoroda, Ivan Franko, Ivan Bahrianyi. Il gruppo continuerà il suoi incontri in settembre, dopo una pausa estiva

raccolta libri per la biblioteca

Continuiamo la raccolta libri per la nostra biblioteca ucraina che vorremmo inaugurare a metà luglio del 2023. Già abbiamo circa 1000 libri, la maggior parte di essi sono stati raccolti dalla biblioteca comunale di Stryi e grazie alla signora Halyna Fesiuk e il suo progetto "Biblioteca all'estero". 

centro aiuti umanitari

Durante tutti questi mesi, ogni settimana abbiamo inviato aiuti contenenti prodotti per l'igiene personale, medicinali, vestiti, agli ospedali di Zaporizhzhia, Mykolaiv e Kherson. Abbiamo anche inviato una grande quantità di aiuti con vestiti ai paesi di confine della regione di Zhytomyr, 120 uova di cioccolato sono state consegnate ai bambini dell'orfanotrofio di Rohatyn. I rifugiati ucraini venivano costantemente a ritirare gli aiuti.

progetti futuri

foto: pixabay.com

Club giovani ucraini

All'università di Padova ci sono più di 50 studenti ucraini. Ce ne sono altri che vivono presso le famiglie ucraine che studiano nelle  scuole superiori, nelle università o lavorano. L'idea è di poter radunarli in un club ricreativo e sportivo, con dei corsi sull'Italia, sull'Ucraina, gite, attività di volontariato. Si sta pensando di aderire ad un bando europeo. 

Centro per la cultura ed educazione ucraina

Sarebbe il nostro grande sogno di avere a Padova un centro per la cultura ed educazione ucraina se solo avessimo uno spazio. Per noi sarebbe molto importante avere un posto dove potremmo organizzare un doposcuola ucraina, una biblioteca, un museo, una sala per le serate di letteratura e arte, una sala per le prove del gruppo di danza e di teatro etc. Avere un centro per la cultura e l’educazione ucraina sarebbe vitale per la nostra comunità e il suo sviluppo.